I CORSI ANNUALI DELL'ASSOCIAZIONE



IN-CANTO e Laboratorio sul Teatro medioevale musicale

Laboratorio vocale d’insieme sull’antico canto liturgico e paraliturgico in collaborazione con L'Ensemble Cantilena Antiqua a cura di Stefano Albarello

Il laboratorio è rivolto a quanti vogliono avvicinarsi alle più importanti tradizioni del canto inteso nella sua più profonda accezione, come apertura alla conoscenza - riscoperta delle relazioni che lo vedono porta ancora aperta verso le culture che l'hanno generato. Ci prefiggiamo una ricerca ad ampio raggio che, partendo dalla presa di coscienza delle regole basilari del canto e delle notazioni antiche (studio dei neumi) sempre attraverso la pratica vocale vissuta in prima persona, sappia spaziare fino ai repertori del canto Romano antico e delle varie tradizioni cristiane soprattutto di ambito monastico. Fondamentale momento di verifica sarà poi l'esecuzione vocale durante le cerimonie liturgiche allo scopo di fornire una duplice valenza: quella del riscontro emotivo dei partecipanti che potranno così contestualizzare quanto studiato restituendo i suoni ai luoghi di appartenenza originali (chiese e chiostri medievali) e allo stesso tempo divenendo punto fermo di riferimento della vita culturale della città.Quest'anno il corso s'incentrerà sullo studio delle Laude Italiane per la Natività del XIII e XIV secolo

Il corso si terrà nei giorni: 7 ottobre 2017 - 11 novembre 2017 - 2 e 3 Dicembre 2017.  Dalle ore 15.30 alle ore 18.30
 
PERCUSSIONI ETNICHE

   a cura di  Fabio Tricomi

Durante il corso verranno affrontati stili e tecniche esecutive su diversi strumenti a percussione di area italiana (tamburello), di area mediorientale (tamburi a cornice detti Daf o Bendir) e di area persiana (tamburo a calice detto Tombak). Il programma dettagliato si stabilirà a seconda delle esigenze e del livello dei partecipanti, a chi non li ha saranno prestati gli strumenti musicali da utilizzare per il corso.

Date da definire
   
PERCUSSIONI MEDIEVALI   

 
 a cura di Marco Muzzati

Il seminario intende introdurre i partecipanti   all'uso  di vari strumenti a percussione   ed in  particolare  all'uso dei vari tamburi a battente che venivano suonati nel periodo medievale. Verranno inoltre sperimentate le piu' semplici e basilari tecniche di esecuzione con accenni alle strutture ritmiche più utilizzate nel periodo. I partecipanti sono invitati a portare gli strumenti a percussione in loro possesso.

Le date  del corso verranno concordate con i diretti interessati

DANZA STORICA

a cura di  Annamaria  Lotti

Country  Dances: danze di corte o danze popolari?

Nate all’inizio per essere danzate da gente semplice di campagna (country) furono, nel giro di poco tempo, elaborate e trasformate dai  maestri di ballo   che le portarono alla corte di Elisabetta I° dove riscossero grande successo come esempio di un danzare "alto e composto".
Da qui diventarono un genere a sé stante, frutto di una “fusione” tra le danze cortesi continentali, portate alla corte elisabettiana da maestri di ballo prevalentemente italiani, e le danze di ispirazione popolare tipiche della campagna inglese.Di  tali danze sono conosciute sia le musiche che le indicazioni coreutiche, raccolte nelle varie edizioni a stampa di John Playford.Tali raccolte contengono una grande varietà di danze in una vasta gamma di forme : cerchi, set di quattro coppie, longway in cui ad ogni giro di danza le coppie risalgono o scendono di un posto, cambiando via via posizione e ruolo.

Date da definire

LABORATORIO DI ORGANETTO DIATONICO

a cura di Michela Aliberti

Il corso incentrato sullo studio dell'organetto diatonico è rivolto anche a  principianti.Le date ed il luogo del corso verranno concordati con i diretti interessati

SEMINARIO D'INTERPRETAZIONE SULLA MUSICA ANTICA

a cura di Stefano Albarello con la collaborazione di Nicoletta Fiori

aperto a cantanti solisti, coristi  e strumentisti che intendono approfondire il repertorio di musica medioevale; si propone per quest'anno  lo studio delle antiche ballate scozzesi inglesi ed irlandesi.
Le date  del corso verranno concordate con i diretti interessati

§§§

MODALITA' DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni si raccolgono venti giorni prima della data di inizio dei corsi  tramite lettera, e-mail o lasciando un messaggio nella segreteria telefonica dell’associazione riportando i propri dati anagrafici, l’indicazione dei corsi prescelti ed eventualmente un breve curriculum degli studi musicali effettuati. Sono previste riduzioni sulle quote dei  Laboratori per chi frequenterà più corsi, per studenti, per gruppi familiari e per i soci di una delle associazioni aderenti alla Federazione Lucchese delle Associazioni Musicali, della Federazione dei Cori della Toscana. E’ auspicabile, per ovvi motivi organizzativi e didattici, che gli interessati presentino entro i termini previsti, la propria adesione. Ulteriori informazioni potranno essere richieste direttamente all’Associazione Musicale Concentus Lucensis.

.

NORME GENERALI

Le iscrizioni si raccolgono venti giorni prima della data di inizio dei corsi  tramite lettera, e-mail o lasciando un messaggio nella segreteria telefonica dell’associazione riportando i propri dati anagrafici, l’indicazione dei corsi prescelti ed eventualmente un breve curriculum degli studi musicali effettuati. Sono previste riduzioni sulle quote dei  Laboratori per chi frequenterà più corsi, per studenti, per gruppi familiari e per i soci di una delle associazioni aderenti alla Federazione Lucchese delle Associazioni Musicali, della Federazione dei Cori della Toscana. E’ auspicabile, per ovvi motivi organizzativi e didattici, che gli interessati presentino entro i termini previsti, la propria adesione. Ulteriori informazioni potranno essere richieste direttamente all’Associazione Musicale Concentus Lucensis.


Ulteriori informazioni potranno essere richieste direttamente presso la segreteria dell' Associazione Musicale Concentus Lucensis

Via dei Filatori 5 - 55100 LUCCA   Tel. 0583 950798 Fax 0583 467260

email linda.severi@fastwebnet.it 

torno all'indice?